0 prodotti nel carrello.
vendita archi accessori arco miglior prezzo

Davide Tessaro

“ Il talento colpisce un bersaglio che nessun altro può colpire. Il genio colpisce un bersaglio che nessun altro può vedere. ” Arthur Schopenhauer

Genio................Talento..............

Chi è, cos'è, un arciere?

Al di là dei tanti aforismi e pensieri vari (più o meno ancestrali e più o meno filosofici), a me piace pensare che prima di tutto sia un atleta.

Percepisco di già i vostri pensieri a riguardo ma, vedete, se si pratica uno sport che definito tale perché regolamentato, di fatto voi che lo praticate siete degli atleti, che vi piaccia o no (precisazione: atlèta chi pratica un qualsiasi sport, e in particolare chi pratica una specialità dell'atletica leggera; il termine si riferisce anche a chi, nell'antichità classica, praticava esercizi atletici).

 

Perché non iniziamo a vederci in questa ottica?

Non è l'età che fa di una persona un atleta, è la competizione che fa di una persona un atleta e, in fondo, chi non compete sempre e quotidianamente per un qual si voglia motivo?....E quando incoccate la freccia iniziando così un percorso motorio detto "di efficace ed efficiente precisione" cosa state facendo, o meglio cosa si viene a compiere? Una competizione, con un qual si voglia avversario, fosse anche contro se stessi.

 

Bene definiti, se pur sommariamente e ammetto assai superficialmente i primi punti di vista, cerchiamo di ragionare su alcuni fondamentali concetti che troviamo nel vocabolario dello Sport e della sua realizzazione.

 

La logica conseguenza che porta a raggiungimento di obiettivi sportivi (qualunque essi siano) gli atleti/e, passa dall'unione, o meglio dall'interazione (il reciproco influenzarsi di cause, fenomeni, elementi, ecc.) di tre fattori fondamentali che sono:

1) Fattore Tecnico, di cui fanno parte gli aspetti legati all'allenamento e all'apprendimento del gesto tecnico nella sua totalità e all'allenamento fisico (o preparazione atletica), fondamentale nell'ambito della crescita per una efficace performance atletico/tecnica;

2) Fattore Esogeno, in questo caso si parla di alimentazione, esogeno in quanto derivante dall'esterno ed utilizzato dal corpo quale forma e fonte energetica al fine di supportare un movimento (sia esso fisico o mentale);

3) Fattore Psicologico, concentrazione, gestione dell'ansia, massima prestazione ecc. sono alcuni punti legati all'aspetto mentale (da non confondere con la psicologia clinica).

Questi tre fattori, definiti come i pilastri fondamentali, sono fra di loro interagenti (come detto in precedenza), ma sono realmente necessari?

La risposta appare ovvia, certo che sono necessari, ma non nello sport, ma nella vita quotidiana.

L'addestramento allo sport porta questi tre fattori ad esprimersi ai loro massimi valori, attraverso l'allenamento, definito dal Prof. Vittori come "Un processo pedagogico educativo complesso che si concretizza nell'organizzazione dell'esercizio fisico ripetuto in qualità, quantità ed intensità tali da produrre carichi progressivamente crescenti in una continua variazione dei loro contenuti per stimolare i processi fisiologici di supercompensazione dell'organismo e migliorare le capacità fisiche, psichiche, tecniche e tattiche dell'atleta, al fine di esaltarne e consolidarne il rendimento in gara"; Pasquale Bellotti e Sandro Donati definiscono meglio il pensiero di Vittori aggiungendo "Processo pedagogico - educativo complesso che si concretizza nell’organizzazione dell’esercizio fisico ripetuto in quantità, intensità, forma e gradi di difficoltà tali da favorire e consolidare l’assimilazione di abilità sempre più complessi ed efficaci".

 

Al vocabolo "concretizzare", i sinonimi ad esso collegati sono "realizzare" ; "mettere in atto" ; "mettere in pratica" ; "attuare", perché i tre fattori sopra descritti si realizzano grazie alla collaborazione di più figure con ruoli e competenze diversi, quindi specializzati nel loro agire e ancor prima nel loro sapere e uniti nel loro pensare, un pensare comune che concretizza gli obiettivi sportivi di quegli atleti accompagnati in un percorso di crescita, alla ricerca di un risultato che deve essere prestigioso e di assoluto valore.

Il mio ruolo è quello del preparatore fisico (parte integrante del primo fattore), che operante da circa otto anni nell'ambito del tiro con l'arco e dopo numerose ricerche, diverse pubblicazioni e anni di collaborazione con tecnici Nazionali, ad oggi è concretamente riuscito a realizzare e rendere funzionante il sistema di preparazione fisica integrante il gesto tecnico dell'atleta, lo sviluppo e il perfezionamento fisico/attitudinale, a sostegno dell'allenatore di riferimento che ne cura la tecnica, grazie anche al supporto del centro di ricerca CRAMS (Centro di Ricerca Applicata al Movimento Sportivo) di Torino, che mi vede operante in qualità di ricercatore e supporta il mio lavoro con tecnologie sviluppate con rigore sportivo e rispecchianti quindi il modello prestativo dello sport preso in esame. .

Il ruolo che oggi rivesto, cioè quello di Preparatore Atletico, è il concretizzarsi di un percorso che nasce da lontano.

Muovo i primi passi nel mondo dello sport all’età di 5 anni, praticando arti marziali.

All’età di 10 anni, sempre nell’ambito delle arti marziali, divento a tutti gli effetti un atleta agonista con l’inizio delle prime competizioni nella Lega Nazionale Arti Marziali, confermandomi a livello nazionale.

All’età di 14 anni ricevo per meriti sportivi la cintura nera 1°Dan e a 16 anni, per gli stessi motivi, la cintura nera 2° Dan.

La curiosità di capire cosa accade “dietro le quinte” del mondo sportivo sopraggiunge molto dopo, all’età di 28 anni, dove inizia di fatto il mio percorso per divenire Preparatore Atletico.

Questa qualifica mi ha portato nel tempo a collaborare con diverse figure altamente specializzate nel settore sportivo, che spaziano da medici sportivi di Nazionali, medici specializzati in quota, medici dell’esercito, psicologi dello sport di altissimo profilo, docenti universitari e allenatori di livello mondiale fino ad arrivare a ricercatori scientifici e sportivi con i quali collaboro in qualità di ricercatore sportivo, pubblicando i risultati delle ricerche aperte al pubblico su siti specializzati (Sport & Medicina e Demotu).

La professione mi ha portato a rivestire il ruolo di Preparatore Atletico nell’ambito del tennis tavolo femminile in serie A1, calcio a5 in serie B e A2, sport estremi in quota curando una spedizione in Italia e una spedizione in Bolivia, tiro con arco olimpico, alpinismo estremo, collaborando occasionalmente con atleti praticanti tennis, basket, calcio a 11, golf, maratona, Ski runner, rugby, sci alpino, triathlon, sempre con un occhio particolare rivolto al settore giovanile e al suo sviluppo atletico.

Con grande privilegio diversi atleti con i quali ho collaborato sono arrivati a competere alle Universiadi, conquistato titoli Italiani, titoli Europei e titoli Mondiali.

Una grande ricchezza culturale deriva dall’avere nel tempo, e a tutt’oggi, lavorato con atleti non solo Italiani, ma di varie etnie.

Oggi prevalentemente mi occupo di sviluppo atletico giovanile e allenamento Senior nel tiro con l'arco e di ricerca sportiva a carattere divulgativo e scientifico, continuando ad allenarmi per almeno 4 giorni alla settimana.

 

Il mio moto è stato...... è......... e resterà sempre:

Conoscere un po’ di tutto e non tutto di poco, consapevole dell’infinita ignoranza che mai colmerò”.

Ecco, io sono questo, sono quel pazzo sognatore che ci crede veramente nei valori insiti nello Sport, valori che aimè vedo pian piano scemare nella cultura sociale, sportiva, umana.................

Un Maestro di Sport e di Vita, Pasquale Bellotti mi ricorda da sempre che quando la società è in crisi lo è anche il sistema sport, ma ancora prima lo è il movimento.

 

La materia di mia pertinenza è quindi la Preparazione Fisica appartenente alla grande famiglia della Teoria dell'Allenamento e la mia collaborazione con il Rivolta Archery Center verte proprio su questo argomento.

Il mio compito è quello di analizzare e dare delle risposte con il più elevato tasso di "evidence" possibile, le capacità possedute ed espresse da un atleta, indipendentemente dal suo livello di qualificazione. Nel fare questo utilizzerò strumentazioni dotate di software appositamente realizzati per il tiro con l'arco, uniche nel loro genere perchè realizzate personalmente e testate anche nel centro di Cantalupa, software specifici per indagare le capacità propriocettive e di equilibrio, analisi biomeccaniche, analisi con sistemi di rilevazione di superficie, un "monte" Tests composto da ben 35 valutazioni fisico attitudinali, suddivise in batterie per categorie e livello sia tecnico che esperienziale, consulenze in genere e realizzazione di veri percorsi di allenamento periodizzati per stagione indoor e outdoor, sviluppo atletico giovanile, con programmazioni pluriennali dell'allenamento fisico e allenamenti rivolti alla prevenzione.

Il compito non è dei più facili, ma la sfida che Alessandro mi ha lanciato è sicuramente l'occasione per dimostrare che nel tiro con l'arco c'è molto di più di quello che si intende e i presupposti perchè ciò si concretizzi sono molti, in primo luogo il pensare e l'agire comune di figure professionali specializzate nel loro settore che hanno inteso nel lavoro di squadra, quello vero, la chiave di svolta per essere veramente d'aiuto nel rispondere ai tanti interrogativi che emergono nel nostro mondo.

Mete, ci poniamo delle mete, e intendiamo realizzarle.

"Non è abbastanza fare dei passi che un giorno ci condurranno alla meta, ogni passo deve essere lui stesso una meta, nello stesso momento in cui ci porta avanti." (Goethe)

 

Se avrete voglia di continuare a seguirci, a seguirmi, non mancherò di condividere con voi tutto quello che viene realizzato, studiato, pensato, attuato, proposto.......................

 

Grazie per l'attenzione e AD MAIORA

 

                                                                                                                                       Tessaro Davide

 

                                                                                                                                   Preparatore Atletico

                                                                                                                                Personal Trainer Sportivo

                                                                                                                                   Ricercatore Sportivo

pagamenti e spedizioni

metodi di pagamento archi ed accessori
metodi di spedizione archi ed accessori

Questo sito usa i cookie